San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

San Marco, come si spenderanno i 540mila euro di compensazione ambientale

Giuseppe Di Maio SAN MARCO EV. Saranno destinati al completamento della rete fognaria di via Fabbrica e per la realizzazione della rete fognaria in via Luxemburg i 540 mila euro assegnati al Comune di San Marco Evangelista …

… in seguito all’accordo operativo che l’Amministrazione comunale del sindaco Gabriele Zitiello, ha stipulato a Napoli lo scorso 4 agosto con il Ministero dell’Ambiente e con la Regione Campania per le compensazioni ambientali dei danni derivati dalla vicinanza alla discarica Lo Uttaro.

E’ stato l’assessore ai Lavori Pubblici e alle Attività Produttive Giuseppe Di Maio (nella foto) a rappresentare, su delega del sindaco, l’Amministrazione alla firma dell’accordo che si è stipulato presso la sede della struttura del sottosegretariato di Stato alla presidenza del consiglio dei ministri per l’emergenza rifiuti in Campania, alla presenza del generale Morelli, delegato del commissario Guido Bertolaso.

Ed è lo stesso Di Maio a ribadire quanto già commentato dal sindaco all’indomani della firma: una soddisfazione solo parziale, perché parziale il riconoscimento dei danni subiti.

“In realtà – ricorda infatti l’assessore – l’iniziale finanziamento annunciato nel settembre del 2008 ammontava ad un milione di euro ed è stato poi dimezzato per tutti i comuni a causa del taglio di circa 122 milioni di euro effettuato dal Governo Berlusconi alle risorse assegnate dal Cipe con delibera n.166/2007. A fronte dell’annuncio del 2008 del finanziamento di 1 milione di euro, il Comune di San Marco Evangelista aveva indicato una serie di interventi da effettuare, tra cui: rete fognaria ed idrica di Via Labriola, realizzazione della rete fognaria di Via San Marco Vecchio e realizzazione dell’isola ecologica”.

Così, spiega l’assessore Di Maio, se da un lato va riconosciuto che “questo risultato è sicuramente importante, soprattutto perché il comune di San Marco Evangelista non era ricompreso tra gli iniziali enti locali beneficiari dei finanziamenti, in quanto comune non ospitante discariche negli ultimi anni” e che “abbiamo combattuto e vinto un’importante battaglia per il riconoscimento del danno al nostro territorio causato dalla discarica Uttaro”, è pur vero, sottolinea che “chiaramente ciò non ripaga dei disastri ambientali che il territorio di San Marco ha subito in trent’anni”.

“E soprattutto – conclude Giuseppe Di Maio – rimane il rammarico di non poter realizzare tutti gli interventi programmati a causa dell’assurdo ed incomprensibile taglio dei fondi da parte del Governo Berlusconi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico