San Marcellino

Investe e uccide un immigrato: arrestato camionista di San Marcellino

 SAN MARCELLINO. E’ stato arrestato il pirata della strada che con il suo camion, nella mattinata di martedì, ha investitoun giovane originario del Burkina Faso, Kassim Zanre, di 22 anni, lasciandolo morire sul’asfalto.

Si tratta di Luigi Annibale, 22enne di San Marcellino, fermato nella notte dai carabinieri della compagnia di Casal di Principe, guidati dalcapitano Alfonso Pannone. Oltre che di omicidio e omissione di soccorso,è accusato anche disimulazione di reato poiché, nel tentativo di sviare le indagini, ha prodotto una falsa denuncia di furto del rimorchio del suo autocarro presso i carabinieri della stazione di Frignano.

Il cadavere del giovane era stato segnalato intorno alle 8, nei pressi dello stadio comunale, all’altezza dello svincolo della Nola-Villa Literno. Accanto a lui la bicicletta su cui viaggiava per andare a lavorare in campagna. Presentava uno schiacciamento all’altezza della testa e del torace: probabilmente il camion, dopo averlo travolto,gli è passato sopra.

Dagli accertamenti è risultato che Zanre era regolare in Italia e residente a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone. Si trovava nella cittadina aversana, assieme al fratello e a uncugino,per guadagnare qualche soldo in estatecon il lavoro nei campi.

L’incidente è avvenuto mentre stava in sella a una mountain bike rossa. L’impatto è stato violentissimo. Sul posto c’erano altri ragazzi africani che vanno a lavorare in nero nei campi tra Grazzanise e Santa Maria La Fossa.

Sul luogo qualcuno ha portato un mazzo di rose rosse con un biglietto bianco, dove c´è scritto: “A Zanre Kassim, 22 anni, martire del lavoro”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico