San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Racket: due bombe carta in pochi giorni a S.Maria a Vico

 S.MARIA A VICO. Due bombe carta esplose nel giro di due giorni a Santa Maria a Vico, nel casertano. Nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 agosto, un ordigno è stato lanciato l’ordigno contro l’ingresso del ristorante dell’acquapark“Happy Days”.

Ignoti sono poi tornati in azione nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 3, facendo esplodere un’altra bomba dinanzi al negozio di ferramenta “Affinita”, in via Appia. I titolari delle due attività commerciali hanno entrambi negato di aver subito richieste estorsive. Tuttavia, è quella del racket l’ipotesi più accreditata dai carabinieri della compagnia di Maddaloni e della locale stazione. Non a caso, gli episodi si sono verificati in questo periodo di Ferragosto, quando la camorra riscuote quella estiva delle tre “rate” annuali (le altre a Natale e Pasqua). Nella zona è attivo il clan Massaro, negli ultimi tempi decimato dagli arresti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico