Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Mena Palombo vola verso i grandi successi nel panorama della musica italiana

 MONDRAGONE. Mena Palumbo in arte Maena, nota cantautrice e musicista mondragonese e da alcuni anni residente a Bologna, è ormai incamminata verso i grandi successi musicali a livello nazionale e internazionale.

A settembre uscirà il suo primo Cd nel quale troveremo il suo primo inedito ”Il mio treno”. Chiaro riferimento alla sua personale esperienza di ragazza del Sud che per poter trovare lavoro ed occupazione ha dovuto lasciare la sua città nativa Mondragone ed espatriare al centro-nord. “Questa canzone descrive le emozioni e i sacrifici dei giovani –dice l’autrice – , che partono alla ricerca di nuove esperienze e col desiderio di realizzare i propri sogni chiedendo a Dio conforto e forza”. Dopo la partecipazione al concorso ”Premio Mia Martini” e in finale per il concorso delle ”Arti” di Mingardi, Maena si è esibita il 25 giugno 2009 a Granarolo in provincia di Bologna, al concerto di Iskra Menarini presentata dalla stessa come cantautrice. Proprio Iskra, che quest’anno ha presentato a Sanremo per la prima volta un suo inedito intitolato ”Quasi Amore”.

Nota per essere la vocalist di Lucio Dalla, Gianni Morandi, Ron, Zucchero e molti altri artisti italiani, comincia una nuova esperienza col nuovo recital ”Io Madre” in giro per l’Italia. Maena il 10 agosto 2009 sarà ad Ozzano in provincia di Bologna, dove si esibirà per una raccolta fondi a favore della ricerca sul cancro, ricerche condotte dagli specialisti dell’Istituto Ramazzani. Mena ad esibirsi insieme ad Iskra Menarini e altri artisti tra cui Nilla Pizzi, Giorgio Consolini e Ennio Bonvicini. Nelle serate successive si saranno Mingardi, Paolo Mengoli, alcune scuole di danza e protagosti di Zelig e Colorado Cafè. Mondragone, la sua città natale che da tempo segue Maena, augura all’artista una florida carriera musicale. Le premesse ci sono e i primi successi non mancano. A lei, che si è dedicata sempre con passione alla parrocchia di San Rufino ACR e che per diversi anni ha animato con il coro dei piccoli la messa delle ore 9,30 allora celebrata da padre Antonio Rungi, stretto collaboratore di don Franco Alfieri.In bocca al lupo e speriamo di sentirla presto nella Sua città.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico