Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

IX campagna di scavo archeologico, fervono preparativi

 MONDRAGONE. A breve sarà approvata la deliberazione della giunta comunale, proposta dall’assessore socialista Antonio Taglialatela, per il finanziamento della IX campagna di scavo archeologico, strutturata in due distinte missioni scientifiche.

La prima sarà quella condotta dal dottor Luigi Crimaco che da anni sta procedendo alla scavo dell’insediamento medievale di Rocca Montis Dragonis, sulla vetta di Monte Petrino, la seconda missione scientifica invece è quella condotta dal professore Marcello Piperno, docente presso l’Università La Sapienza di Roma che sta indagando la Grotta Preistorica di Roccia San Sebastiano.

Entrambe le campagne di scavo sono sostenute finanziariamente dal Comune di Mondragone e si svolgono in regime di concessione da parte del Ministero dei Beni Culturali e sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza Archeologica di Caserta e Benevento.

scavi nei pressi del cimitero“Anche per quest’anno – commenta entusiasta Antonio Taglialatela – non solo procediamo al finanziamento delle due campagne di scavo i cui risultati possono essere ammirati presso il nostro Museo Civico, che ha ottenuto il riconoscimento di interesse regionale, ma soprattutto confermiamo l’incremento di risorse già disposto l’anno scorso, tagliando quelle spese passate che sono risultate inutili. Il grande successo che ha riscosso l’apertura all’intera città del Parco Archeologico dell’Appia Antica, con la rassegna ‘Teatri di Pietra del Casertano’ testimonia non solo della grande sensibilità che esiste per i Beni Archeologici, ma soprattutto che è in atto una politica complessiva e concreta di valorizzazione, elemento chiave per il rilancio del territorio, sia in termini culturali che turistici. Anche altri Comuni vicini, come Carinola, stanno seguendo l’esempio di Mondragone finanziando una importante campagna di scavo. Ritengo che Mondragone possa andare fiera di quanto sta con grande entusiasmo mettendo in pratica, con l’obiettivo di ampliare sempre più la collezione esposta al pubblico e di procedere in modo sinergico con la Soprintendenza Archeologica ed in particolare con l’Ufficio di Mondragone diretto dalla dottoressa Ruggi d’Aragona, a cui esprimiamo sempre la nostra gratitudine per l’attenzione con cui ci segue”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico