Mondragone - Carinola - Falciano del Massico

Calici di stelle, Sorvillo: “Successo oltre ogni previsione”

Pasquale Sorvillo MONDRAGONE. “Abbiamo registrato una affluenza assolutamente non prevista per questa edizione 2009 di Calici di Stelle”.

Con queste parole commenta lo strepitoso successo dell’iniziativa l’assessore al Turismo Pasquale Sorvillo “Grazie alla collaudata organizzazione dell’evento, – aggiunge l’esponente della giunta Cennami – curata dalla Pro Loco Mondragone guidata da Mino Carputo e Giuseppe Pagliaro, il Centro Storico ed il Museo Civico Archeologico hanno accolto oltre 3000persone. Tutti gli stand hanno visto esaurirsi rapidamente sia i prodotti in degustazione che quelli per la vendita, segnale che i prodotti enogastronomici offerti sono di grande qualità, iniziando dal Falerno DOCper arrivare alla Mozzarella di Bufala”.
Durante la serata si è tenuta anche la premiazionedel concorso enologico amatoriale “MigliorVino” e “Migliore Etichetta” che nasce e continua ad essere organizzato per evidenziare la migliore produzione enologica del territorio, facendola conoscere agli amatori.Il concorso è stato organizzato per conto della Pro Loco e dell’Assessorato al Turismo,dai sommelier mondragonesi Mario Valente e Salvatore Pisano.
La selezione è stata curata, con la massima trasparenza ed imparzialità, dalla sezione di Caserta dell’Associazione Italiana Sommelier della Campania, a cui si sono aggiunti l’enologo Nicola Trabucco, in qualità di Coordinatore dell’intero momento dedicato al nettare dei nostri campi el’enologo Pietro Razzino, Presidente della Giuria di valutazione dei vini iscritti a partecipare. Le valutazioni si sono tenute, in seduta pubblica, lo scorso sabato 8 agosto presso la sala consiliare “Mario Liberato Conte”. Per la categoria “dolci” il primo premioè stato assegnatoad Emilio Pagliaro, mentre perla categoria “secchi” il primo premioè stato assegnatoa Pasquale Taglialatela.

“Anche quest’anno la manifestazione Calici di Stelle è rientrata nella più ampia programmazione regionale di Costiera dei Fiori, che ha come obiettivo prioritario proprio quello di valorizzare i Beni Culturali e i migliori prodotti enogastronomici, del litorale domitio” commenta il Consigliere Comunale Fabio Gallo “Nelle fasi di definizione del programma Costiera dei Fiori, abbiamo insistito per porre al centro delle attività di promozione il Falerno DOC che insieme alla Mozzarella di Bufala rappresenta il principale giacimento gastronomico di Mondragone. Per questi motivi si terrà a fine settembre, presso il nostro Museo Civico,un seminario sul vino Falerno che vedrà la presenza dei massimi esperti nazionali di enologia e di archeologia”.

Vivace e particolarmente apprezzata anche la presenza degli stand gastronomici delle Parrocchie e di diverse associazioni di volontariato, che hanno offerto ai numerosi turisti presenti i piatti e i dolci tipici di Mondragone, tra le quali la famosa scripella. Il tutto è stato allietato dalle note musicali della Carosone Band, dei Cantica Popularia e del Devil Quartet.

Presso il Museo Civico Archeologico si è tenuto invece il concerto classico-lirico del pianistaMichele Persechino e del tenore ucraino Igor Kalynovscky, che hanno riscosso un ampio successo in una sala gremita all’inverosimile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico