Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Italiani di ciclismo su pista, presentato l’evento

la conferenza stampaMARCIANISE. Campionati nazionali dilettanti di ciclismo su pista, presentato l’evento in conferenza stampa presso la casa comunale.

A fare gli onori di casa, il sindaco Antonio Tartaglione; il vicesindaco Paride Amoroso; l’assessore allo Sport Gerardo Trombetta; il vicepresidente del locale parlamentino Roberto Grillo; Raffaele Salzillo, in veste di consigliere comunale, ma anche di consigliere regionale della Federazione Ciclisti e di coordinatore della S.C. Velodromo; ed i consiglieri Pasquale Salzillo e Giuseppe Scialla. Hanno partecipato al meeting anche il dottore Cutolo ed il dottore De Simone, rispettivamente presidente regionale e provinciale del Coni.

I presenti alla conferenza hanno illustrato in dettaglio il programma della manifestazione, giunta alla sua seconda edizione marcianisana e che si terrà presso il velodromo comunale dal 31 agosto (giornata inaugurale dei campionati) al 4 settembre. Sarà un triduano tutto dedicato alla competizione agonistica di 500 pistard di ambo i sessi, divisi tra esordienti ed allievi, che si sfideranno nelle varie categorie. Alla fine di ogni giornata saranno premiati i vincitori delle gare svolte.

“Il ciclismo non è uno sport di serie B, – ha dichiarato il primo cittadino – ma richiede duro allenamento e svolge un ruolo fondamentale nell’educazione dei giovani. E’ importante che Marcianise comprenda la portata dell’evento che si appresta ad ospitare nel suo velodromo: organizzare questa competizione significa coltivare talenti, offrire loro un trampolino di lancio di tutto rispetto, ed al contempo rivestire la nostra città di nuova e rinnovata rinomanza”.

Sulla stessa lunghezza d’onda del sindaco, si è posto anche Gerardo Trombetta, che ha insistito sul valore anche sociale ed economico di tali campionati. “Questa manifestazione – ha spiegato l’assessore allo sport – ci dà una grande opportunità: la promozione del velodromo, priorità del programma del primo cittadino, che noi, come compagine politica, abbiamo sposato in pieno. Dimostreremo di essere in grado di rispettare l’impegno preso durante la campagna elettorale, anche su questo. La competizione che ci apprestiamo ad ospitare deve essere per noi occasione di rilancio non solo sportivo, ma anche sociale ed economico”.

Dello stesso parere è stato il dottore De Simone: “I campionati di ciclismo su pista rappresentano un’importante vetrina nazionale per la città di Marcianise e creano anche un movimento turistico, portatore di indotti economici. Il velodromo non è una cattedrale nel deserto, ma una parrocchia che, soprattutto in vista di questo evento, si riempirà di fedeli”.

Sull’importanza dell’impianto marcianisano si è incardinato l’intervento del dottore Cutolo: “E’ indispensabile che la popolazione capisca il valore della struttura che ospita: di questa magnifica arena si parla poco in città, a differenza di quanto avviene al di fuori dei confini provinciali. Oltre alle manifestazioni sportive ad alto livello tecnico, presso il velodromo si dovrebbero riuscire ad organizzare eventi ludici”.

Raffaele Salzillo invece, dopo aver ricordato Vincenzo Capone, ex sindaco di Marcianise e ideatore dell’impianto in questione, e dopo aver ringraziato l’intero consiglio comunale per il sostegno dato alla manifestazione, nonché ha ribadito l’importanza dei valori dello sport nella crescita dei giovani: “Il ciclismo su pista è una disciplina fatta di sacrifici, che permettono di formare e fortificare i caratteri dei ragazzi, tenendoli così lontani da altre eventuali cattive strade”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico