Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Incendio Ecorec, Marcianise denuncia l’Interporto Sud Europa

L'incendio alla EcorecMARCIANISE. Incendio Ecorec: trasmessa un’informativa di reato alla Procura della Repubblica. A provvedere all’invio del documento sono stati i vigili del locale comando di polizia municipale, …

… che hanno notificato alla magistratura la parziale inottemperanza della società “Interporto Sud Europa” alle ordinanze emesse durante la vigenza del commissario Sallustri, che imponevano l’attivazione delle corrette procedure di manutenzione dei combusti, residui del rogo dello scorso maggio.Nella fattispecie è risultato che i vertici della nota piattaforma intermodale non avessero provveduto all’umidificazione dell’area su cui insistevano i sedimenti arsi dei cumuli di pneumatici, e dai quali si sprigionavano fumi prodotti da piccoli focolai. Il provvedimento è scattato a seguito di quanto emerso dalle numerose indagini compiute, e dal sopralluogo effettuato nelle scorse settimane dai delegati del comune, e dall’Arpac. In particolare, all’ispezione hanno partecipato il vicesindaco Paride Amoroso; il capo dell’ufficio ecologia, Giuseppe Sagliano; il personale della polizia municipale; ed Antonella Foglia, dirigente medico. Dei reati ambientali, l’amministrazione Tartaglione continua a mostrarsi strenua avversaria, ponendo in essere in modo intensivo e costante disposizioni volte alla loro prevenzione e al loro arginamento.“Attualmente – afferma il sindaco Antonio Tartaglione – l’Arpac e l’Asl stanno effettuando un monitoraggio dell’area interessata dal rogo e di quelle limitrofe, per accertare il reale quantitativo di diossina, e di altre sostanze nocive, libratesi nell’aria. Se i valori dovessero essere superiori a quelli previsti dalla normativa vigente, l’amministrazione si costituirà parte civile contro i responsabili di tale disastro ambientale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico