Italia

Uccide il padre a sprangate per lite sul ‘Gratta e Vinci’

 RAGUSA.Ha ucciso il padre che gli avrebbe sottratto soldi per giocare al “Gratta e vinci”. E’ successo a Modica, in provincia di Ragusa.

Secondo la ricostruzione operata daicarabinieri della locale compagnia, sarebbe scoppiata una violenta lite tra Emanuele Moncada, 73 anni, vedovo, e il figlio Corrado, di 47, a causa di alcuni soldi chel’anziano avrebbe preso di nascostoper tentare la fortuna al famoso gioco.

Il litigio era iniziato la serata precedente ed è ripreso la mattina dopo, intorno alle 6.40,all’interno dell’abitazione di via Egitto, poi proseguito nel cortile, dove l’anziano è stato colpito più volte alla testa con una spranga di ferro.

L’allarme è stato dato da alcuni vicini di casa che hanno avvertito i carabinieri e il 118. Quando l’ambulanza è giunta sul posto, però, per il 73enne non c’era più nulla da fare. Il presunto omicida, ancora con la spranga insanguinata in mano e in stato confusionale, è stato arrestato dai militari.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico