Italia

Salerno, “imbusta” la madre morta e la nasconde

 SALERNO. Una donna anziana, Anna Cerrone, di 87 anni,è stata trovata morta, avvolta nel cellophane, nella sua abitazione a Battipaglia, in provincia di Salerno.

Il figlio è stato ritrovato a vegliare sul cadavere. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, intorno alle 15 di martedì, allertati dai vicini di casa che non vedevano più la donna e avvertivano un odore nauseabondo fuoriuscire dal suo appartamento, situato in una palazzina di via Filigalardi, nei pressi della zona industriale.

Secondo il medico legale la donna era morta almeno da quindici giorni per cause naturali. Ciò nonostante, stando ai primi riscontri investigativi, il figlio, Alfredo Tuoro, 45 anni, avrebbe vegliato per giorni la salma, senza avvisare nessuno.

Quando i militari hanno bussato alla porta, lui ha risposto: “Mia madre non c’è, è ricoverata in ospedale”. Poi, una volta all’interno, la macabra scoperta: in un angolo della stanza da letto c’era il cadavere dell’anziana, completamente avvolto nel cellophane, probabilmente perchè il figlio voleva evitare i cattivi odori della decomposizione.


Ai carabinieri Tuoro ha raccontato che la mamma è morta tra le sua braccia per cause naturali. Tra le ipotesi c’è quella che l’uomo non abbia denunciato il decesso per continuare a incassare le pensione della madre, unica fonte di sostentamento mensile. Il 45enneè stato sottoposto a fermo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico