Italia

Eritrei, Malta: “Stavano bene”

Gommone con a bordo eritri affiancato da motovedetta maltese (Reuters)AGRIGENTO. E’ stata diffusa dalle forze armate maltesi una fotografia, risalente allo scorso 19 agosto, del gommone con a bordo i cinque eritrei.

L’immagine mostra l’imbarcazione degli immigrati, tutti in ottima salute, affiancata da un motovedetta militare maltese mentre si trovava in acque libiche. Il maggiore Ivan M. Consiglio del Servizio relazioni pubbliche delle forze armate di Malta, insieme alla foto, ha inviato una nota stampa in cui afferma: “Questa immagine mostra chiaramente l’eccellente stato di pulizia in cui si trovava il gommone intercettato e anche il buon stato di salute dei suoi occupanti che si vedono seduti dentro”. Intanto il sostituto procuratore della Repubblica di Agrigento, Santo Fornasier ha completato gli interrogatori dei cinque eritrei, quattro uomini e una donna, che hanno raccontato ai finanzieri di aver compiuto un viaggio da 23 giorni con altre 75 persone che sarebbero morti durante la traversata.

Sembra che dagli interrogatori sia emersa un’unica versione dei fatti che ribadisce l’accusa verso le autorità maltesi che non li avrebbero soccorsi ma solo riforniti di acqua e salvagente invitandoli a proseguire verso le acque italiane. Per tali motivi il procuratore della Repubblica Renato Di Natale ha confermato che si sta valutando l’ipotesi di una rogatoria internazionale a Malta per accertare esattamente che cosa è accaduto anche con l’ausilio delle autorità maltesi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico