Italia

Donna in preda a crisi mistica durante messa del Papa

Papa Benedetto XVICASTEL GANDOLFO. Una donna che assisteva alla messa dell’Assunzione celebrata questa mattina dal Papa a Castel Gandolfo si è improvvisamente messa a gridare frasi in tedesco, ed è stata allontanata dalle guardie svizzere e dai gendarmi vaticani.

L’episodio, avvenuto subito dopo l’omelia pronunciata dal Santo Padre, non ha interrotto la celebrazione, che è poi proseguita normalmente. La donna, dall’apparente età di circa 35 anni e munita di regolare biglietto per partecipare alla messa, sembrava in preda ad una crisi mistica e non ha opposto resistenza.

Durante la sua omelia il Papa si era proprio soffermato sul tema della fede, “un viaggio in un mare spesso burrascoso che non deve interrompersi neanche al momento dell’oscurità, ma deve anzi procedere con una sacra fretta di aderire al progetto divino, mentre nient’altro deve creare fretta nella nostra vita”. Ricordando un episodio della vita della Madonna, la sua corsa da Elisabetta dopo l’Annunciazione, il Papa ha sottolineato come, udito il richiamo divino, Maria “percorre una nuova strada e intraprende subito il cammino fuori dalla propria casa, lasciandosi condurre solamente da Dio”. “La grazia dello Spirito santo – ha dettoRatzinger – non comporta lentezze”. Da quel momento Maria, seguendo Gesù “nella sua vita nascosta e in quella pubblica, fino ai piedi della croce, vive la sua costante ascesa a Dio, aderendo anche nel momento dell’oscurità al suo progetto”.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Mondragone, contrabbando di sigarette: revocati domiciliari a Caprio - https://t.co/HX26ZYBMGh

Condono, Salvini: “Verità agli atti, per scemo non passo”. Lo spread tocca i 340 punti https://t.co/hucibtPCtD

Casapesenna, processo Zara. Nicola Schiavone: "Fortunato Zagaria testa di legno del boss" - https://t.co/zCIAJK9ep3

Parma, sequestrato cantiere centro commerciale vicino aeroporto: 3 indagati in Comune - https://t.co/QEz7kiJNFV

Condividi con un amico