Esteri

Usa, rapita nel ’91 riappare dalla polizia con due figli

Jaycee Dugard all'età di 11 anni e in una ricostruzione della poliziaSAN FRANCISCO. Fu rapita quando aveva 11 anni, il 10 giugno del 1991, mentre stava aspettando l’autobus per andare a scuola a South Lake Tahoe, nella El Dorado County, in California.

Oggi, dopo 18 anni, Jaycee Dugard è riapparsa: per motivi ancora da chiarire si è presentata al commissariato di polizia di Concord, insieme ad altre due persone, Phillip Craig Garrido, 58 anni, e la moglie Nancy Garrido, 55 anni.

Gli agenti si sono insospettiti per una “domanda” fatta dalla donna, hanno controllato la fedina penale del marito e scoperto che l’uomo aveva una serie di precedenti per reati sessuali. Così hanno approfondito,allertando i colleghi dell’Fbi e andando a controllare l’abitazione dei due ad Antioch, nell’area di San Francisco. Qui hanno trovatol’auto utilizzata 18 anni fa per rapire Jaycee,oggi 29enne,che per tutto questo tempo ha vissuto nel cortile di quella casa, sotto sequestro, in una baracca tenuta nascosta dietro ad alcune tende. La giovane ha anche avuto due figli dal suo rapitore.

Garrido e la moglie sono quindi stati arrestati con l’accusa di sequestro di persona, violenza sessuale e altri reati. Non sono ancora state diffuse informazioni sulla domanda che ha destato i sospetti dei poliziotti, nè su cosa abbia portato all’identificazione della donna. Ma il 58enne pregiudicato ha annunciato che presto farà delle rivelazioni in merito a questa storia che ha definito “scalda cuore” e il mondo potrebbe rimanere a bocca aperta.

Il patrigno di Jaycee, Carl Probyn, ha riferito alla Cnn che l’Fbi si è messa in contatto con la ex moglie, Terry, madre di Jaycee, per avvisarla che la figlia è stata ritrovata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico