Esteri

Francia, gli confessa di avere l’Aids: uccisa e fatta a pezzi

 PARIGI. Quando lei gli ha confessato di essere malata di Aids l’ha uccisa, tagliata a pezzi e gettata in un cassonetto dell’immondizia.

Una storia agghiacciante che viene da Saint-Etienne, in Francia. Lui, un giovane di 25 anni, stava festeggiando il suo compleanno con la fidanzata, una tossicodipendente di 36 anni. Dopo la confessione di quest’ultima, forse per la paura di essere stato contagiato dall’Hiv, è andato fuori di testa, trasformandosi in uno spietato assassino. Ha iniziato a picchiare la donna, per poi strangolarla; con una sega metallica l’ha fatta a pezzi, nascondendoli in diversi sacchetti della spazzatura e, infine, andandoli a gettare nei bidoni collocati nel quartiere dove abita. Tornato in sé, ha confessato l’omicidio ad alcuni amici ed è stato tratto in arresto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico