Caserta

La Commissione di Garanzia per il congresso del Pd non convince tutti

 CASERTA. “Questa commissione non è certo partita nel migliore dei modi“. A parlare così è Giovanni Carusone, membro,con gli 11 componenti, della Commissione di Garanzia per il congresso del Pd, …

…che spiega quali perplessità riguardo all’organizzazione dell’organo deciso dalla Segreteria provinciale e leincongruenze riscontrate nei primissimi giorni di lavoro. “Non voglio aprire una polemica ma poter fare un semplicediscorso di funzionamento. La Commissione ha appena iniziato a lavorare e già ci troviamo dinanzi a convocazioni anomale. Nel giro di tre giorni, sono statoconvocato ben due volte, l’ultima per l’elezione del presidente, con sole due ore di anticipo e senza conoscere l’oggetto della convocazione. Non mi sembra sia il modo migliore per prendere delle decisioni in maniera serena e con cognizione di causa. Tra l’altro, l’elezione di Ubaldo Greco era già annunciata su tutti i giornali prima della nomina, dunque mi chiedo: a che pro votare decisioni che in realtà sono già state ratificate? Ad ogni modo hogià provveduto a presentare le mie rimostranze sia alla segreteria che e al segretario provinciale. C’è solo da dire, in quanto membro di questa commissione, che un organo così delicato dovrebbe essere organizzato con misura e nei dettagli senza improvvisazione, quanto meno informando i suoi componenti nei tempi utili opportuni a trovarsi sul posto quando ce ne sia la necessità”.


pubblicità


You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico