Caserta

Ccn, Confesercenti: “Caserta verso il reintegro”

Maurizio PolliniCASERTA. La Confesercenti provinciale di Caserta, con i propri rappresentanti Maurizio Pollini e Pasquale Giglio, ha partecipato lunedì mattina all’incontro tra le associazioni del commercio operanti in Terra di Lavoro …

… con il coordinatore dell’Agc Luigi D’Antuono, con il capo della Segreteria del Presidente della Regione il dottor Guglielmo Allodi e con il primo cittadino di Caserta Nicodemo Petteruti. Una riunione finalizzata a definire le condizioni del reintegro della città di Caserta nel progetto Centri Commerciali Naturali dopo che con la delibera 1340 pubblicata sul Burc dello scorso 24 agosto Caserta e la sua provincia erano state escluse dal discorso dei centri commerciali naturali.

Dopo un’attenta analisi sugli studi fattibilità su centri commerciali naturali sono state individuate 5 aree pilota sul territorio regionale e in queste cinque aree non è presente la città di Caserta, ne la sua Provincia. Pertanto, la Confesercenti in una nota ufficiale del presidente provinciale Pollini chiedeva alle istituzioni regionali i motivi che avevano escluso Caserta da questo importante progetto, per avendo, nella qualità di Terra di Lavoro tutte le carte in regola per poter entrare a far parte degli studi di fattibilità dei centri commerciali naturali.

Caserta è, infatti, una città a vocazione turistica grazie anche alla presenza in loco di importanti siti storici di epoca borbonica tutelati dall’Unesco. La sua conurbazione ha da sempre favorito la nascita e la prolificazione esercizi di vicinato attività di commercio che ancora oggi operano nel centro storico e nelle zone periferiche della città. Dopo un arduo pressing da parte delle varie forze in campo e chiaramente anche della Confesercenti si è tenuto l’incontro di stamattina cui è stata concessa la partecipazione delle associazioni di categoria.

“Con l’incontro di stamattina – dichiarano all’unisono Pollini e Giglio – si è risolto un grande nodo della questione e ben presto avremo la conferma del reintegro di Caserta nel discorso dei centri commerciali naturali. A questo punto non ci resta che continuare a lavorare affinché la formula dei Ccn diventi occasione di rilancio della città, del tessuto economico, dei centri storici e delle Pmi locali”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico