Casagiove - Casapulla - Curti - San Prisco

Fa esplodere il suo ristorante a Casapulla: arrestato 28enne di Cesa

 CASAPULLA. Nella notte tra lunedì e martedì, intorno all’1.45, a Casapulla, lungo la via Nazionale Appia, si è sviluppato, a seguito di una violenta esplosione, un incendio che ha distrutto il ristorante “Four Roses”.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Caserta che, dopo qualche ora, hanno domato le fiamme, constatando la loro natura dolosa. Nessuno è rimasto ferito, nonostante la struttura si trovi a ridosso di altre palazzine. Nel corso del sopralluogo sono state rinvenute e sequestrate due taniche di plastica vuote, contenenti residui di benzina.

L’immediata attività info-investigativa condotta dai carabinieri della stazione di San Prisco e del nucleo operativo e radiomobile di Santa Maria Capua Vetere ha consentito di acquisire gravi e concordanti elementi di colpevolezza a carico di Carmone Rao, 28enne di Cesa, fratello della proprietaria, ma di fatto gestore della struttura, che è stato tratto in arresto per incendio doloso. Sequestrata anche un’autovettura Skoda Felicia, di proprietà della madre di Rao, utilizzata dallo stesso per compiere il raid, dopo che l’aveva opportunamente preparata per renderne difficile l’identificazione, coprendo la targa posteriore con del nastro adesivo.

I militari del nucleo investigativo dei carabinieri di Caserta sono intervenuti per effettuare il sopralluogo ed i rilievi tecnici di rito, grazie ai quali è stato possibile appurare che l’esplosione dovrebbe essere avvenuta dopo che l’ambiente era stato completamente saturato di gas, fatto fuoriuscire da una bombola. Il locale era assicurato contro tali incidenti.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico