Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Autovelox irregolari, tra i comuni coinvolti anche Capua

autoveloxCAPUA. I carabinieri della compagnia di Capua e gli agenti della polizia stradale di Caserta hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti di numerosi comuni, società e ditte e della provincia di Caserta.

Le indagini riguardano il rilevamento delle infrazioni al codice stradale con sistemi di autovelox, photored o similiari, tramite i quali gli stessi soggetti coinvolti traevano in modo facile ingiusti e rilevanti profitti. Indagate più di 200 persone, tra cui sindaci, assessori e comandanti delle polizie municipali.

Oltre al capoluogo Caserta, i comuni coinvolti sono: Alvignano, Bellona, Calvi Risorta, Cancello Arnone, Capua, Castel Morrone, Ciorlano, Francolise, Grazzanise, Marzano Appio, Orta di Atella, Pastorano, Piana di Monteverna, Pietravairano, Pignataro Maggiore, Pontelatone, Pratella, Rocca d’Evandro, Ruviano, San Cipriano d’Aversa, San Felice a Cancello, Teverola, Tora e Piccilli, Vairano Patenora, Valle di Maddaloni, Villa di Briano, Villa Literno, Vitulazio.

Il provvedimento, emesso dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere, contesta: le modalità di affidamento del servizio da parte dei Comuni alle ditte private; la non corretta indicazione in bilancio delle somme provento delle sanzioni; illecite modalità di rilevazione delle infrazioni; omessa comunicazione alle competenti autorità delle infrazioni al fine del decurtamento dei punti; illeciti nel trattamento dei dati personali.

Le ipotesi di reato sono: abuso d’ufficio, turbata libertà degli incanti, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, rifiuto e omissione d’atti d’ufficio, soppressione, distruzione e occultamento di atti veri, truffa e illecito trattamento dei dati personali in violazione del codice della privacy.

Sono state sequestrate: apparecchiature autovelox e photored, sia fisse che mobili, presso i Comuni e le società/ditte; somme introitate dai Comuni mediante il rilievo delle infrazioni avvalendosi delle suddette apparecchiature; somme introitate dalle società/ditte e corrisposte dai Comuni per il noleggio e i servizi relativi al rilievo delle infrazioni mediante autovelox o strumentazioni similari; documentazione cartacea e informatica relativa al rilievo delle infrazioni, in relazione ai servizi di cui sopra, e detenuta presso i Comuni e le società/ditte.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico