Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

9 agosto, Liberazione Democratica festeggerà in piazza il primo compleann

 GRAZZANISE. “Esattamente un anno di rodaggio: il 9 agosto 2008 sorgeva il Comitato di Salute Pubblica emblematicamente denominato Liberazione Democratica”.

“Un manifesto ne rendeva noti l’atto di nascita e la tenace volontà di scendere nella competizione che condurrà alle elezioni comunali della primavera del 2010. Mai, nella storia recente di Grazzanise si era aperta con un così largo anticipo la campagna per la conquista della maggioranza consiliare. I positivi frutti, almeno in parte, si sono già visti: quel germoglio politico ha portato a strascico tutte le altre forze politiche operanti in paese a scoprire intendimenti e posizioni. Fino a costringere il sindaco in carica, Enrico Parente, ad annunciare, di fronte a tanta benefica tempestività dei “liberatori dabroschiani”, la probabile candidatura della moglie, Agata Calandra, o di uno dei suoi figli: insomma un discutibilissimo orientamento dinastico, degno più di una monarchia…assoluta che di una democrazia autenticamente vissuta; un’intenzione, quella del despota, tuttora non smentita, anzi rilanciata una settimana fa dalla stampa locale. Gli altri esponenti politici reduci da un quarto di secolo di protagonismo della vita amministrativa di Grazzanise non hanno finora accolto la proposta che Liberazione Democratica avanzò da subito per un’ampia coalizione antisvoltista, ma non è detta l’ultima parola: ancora otto mesi per riflettere sulle scelte finora compiute e per trovare quelle intese che dovranno assicurare il tramonto definitivo dell’arroganza e dell’inconsistenza operativa della compagine, più volte già lacerata eppure sopravvissuta, che vede ancora il capo non sazio di potere e di gloria autoreferenziale.

Intanto Liberazione Democratica si prepara a festeggiare il suo primo compleanno: infatti domenica prossima 9 agosto -alle ore 20,30- in Piazza San Giovanni col primo pubblico Comizio il leader Antonio D’Abrosca e i suoi stretti collaboratori vorranno incontrare apertamente la cittadinanza, in un clima sereno ma ben determinato a dare la spallata finale ad un gruppo civico che ha dominato per un decennio, dopo sei lunghi anni (1994-2000) di coriacea opposizione alla precedente Giunta Vaio. La festa-comizio sarà improntata al lancio di un quadruplice messaggio: -riaffermare senza indugi l’impegno originario di lottare per lo sviluppo economico, sociale, culturale e politico di Grazzanise; -puntare al contrasto fermo, rigoroso, trasparente e democratico alla decrepita Amministrazione svoltista finalmente uscente; -riaprire il dialogo con tutte le Forze politiche ed i Rappresentanti più illuminati e coraggiosi della nostra Società civile orientati ad un vero e profondo cambiamento; -ribadire la decisiva e forte partecipazione alla consultazione elettorale primaverile del 2010. Al microfono, accanto al leader, il dottor Vito Gravante ed il professor Raffaele Raimondo”.

Inviato dal Geometra Antonio D’Abrosca

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico