Campania

Sgarbi si candiderà in Campania “per rivalutare la cultura”

Vittorio SgarbiNAPOLI. Il ruolo di sindaco della cittadina di Salemi, in Sicilia, gli sta stretto. Vittorio Sgarbi, già sottosegretario di Stato ai beni culturali ed ex assessore al Comune di Milano, vuole candidarsi alle prossime regionali in Campania con la ‘Lista per la Civiltà Meridionale’.

La sua aspirazione è quella di assessore alla Cultura, allo scopo di rivalutare quella campana, dallo stesso ritenuta “trascurata”.

“Prendendo spunto dalla trascuratezza dei musei – afferma Sgarbi- e dalla modesta proposta culturale di luoghi straordinari come Napoli, Caserta, Salerno, estendendo l’esperienza di Salemi, ritengo necessario iniziare a lavorare per le prossime elezioni regionali in Campania in un progetto politico che coordini lavori pubblici, cultura e turismo con l’obiettivo di non disperdere energie in progetti fantasma e in buone intenzioni espresse in inutili convegni. E’ necessario che l’investimento culturale, insieme ai lavori pubblici e al turismo, sia produttivo; per questo – prosegue Sgarbi – immagino una ‘Lista per la civiltà Meridionale’, candidandomi, al di là della logica dei poli, ad assessore alla cultura della Regione Campania, chiedendo consenso per un grande progetto di investimento in questo settore primario”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico