Campania

Nuovo caso di inquinamento, Grotta Azzurra chiusa

Grotta AzzurraCAPRI. Prima gli scarichi di liquami, poi la discarica di vetro, adesso una schiuma bianca e strane esalazioni colpiscono la Grotta Azzurra nell’isola di Capri.

Un marinaio ha avvertito anche un malore. Il fenomeno è al vaglio dei biologi e dei tecnici dell’Asl che hanno effettuatoprelievi sia nella grotta che nello specchio d’acqua antistante.

La grotta è stata chiusa provvisoriamente, fino al risultato delle analisi che si avranno non prima di mercoledì. Carabinieri e capitaneria di porto stanno svolgendo indagini, con il personale dell’Asl Napoli1,per accertare la natura della sostanza rinvenuta. Solo dopo gli accertamenti, fanno sapere gli investigatori, si potranno definire con certezza le modalità e la tempistica della riapertura del sito.

Non è escluso che si tratti di un sabotaggio da parte di qualcuno che ha interesse a rovinare uno dei gioielli del turismo campano che viene visitato da migliaia di persone ogni giorno.

Articoli correlati

Capri, sversava bottiglie in mare: arrestato titolare “Bagni di Tiberio” di Redazione del 20/08/2009

Capri, sversavano liquami nella Grotta Azzurra: due arresti di Angela Oliva del 18/08/2009

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico