Campania

Napoli, esordio vincente al San Paolo: 3-1 col Livorno

Fabio QuagliarellaNAPOLI. Dopo la delusione del match di Palermo, cinquantamila tifosi hanno acclamato l’esordio vincente delNapoli allo stadioSan Paolo.

A cadere il Livorno di Lucarelli, che, dopo un primo tempo scialbo, nella ripresa si è fatto pericoloso, accorciando le distanze e sfiorando in qualche occasione il pareggio. Ex di turno il tecnico partenopeo Donadoni, che ha allenato i toscani due volte, in B e in A, prima dell’esperienza come ct della Nazionale.

Il primo tempo sarà interamente di dominio azzurro. Al 4′ Quagliarella tenta il colpaccio alla Maradona, calciando dal cerchio di centrocampo verso la porta: De Lucia è spiazzato ma a salvarlo c’è la traversa, con il pallone che rimbalza sulla riga. Il primo gol con la maglia del Napoli per l’attaccante di Castellammare arriverà comunque qualche minuto dopo, al 10′: De Lucia respinge un tiro di Campagnaro, Quagliarella raccoglie il pallone e lo stampa in rete. La prima occasione per il Livorno arriva al 33′ quando Lucarelli, su traversone dalla sinistra di Filippini, colpisce di testa verso l’incrocio dei pali, ma la palla va fuori. Un piccolo brivido che però il Napoli subito dimentica visto che dopo due minuti arriva il raddoppio firmato da uno straordinario Hamsik: parte da centrocampo, salta in verticale l’intera difesa del Livorno e batte De Lucia. I toscani rispondono conLucarelli ma De Sanctis devia in angolo un tiro insidioso dell’attaccante.

Nella ripresa, al secondo minuto il Livorno accorcia le distanze con Lucarelli: sinistro di Candreva deviato sulla traversa da De Sanctis, ma l’attaccante, lasciato solo da Campagnaro, manda in rete. Al 10′ primo cambio nel Napoli: esce Datolo ed entra Zuniga che si piazza a sinistra. Al 20′ altra ghiotta occasione per gli amaranto maDe Sanctis salva su Lucarelli. Tra le fila azzurre entra Bogliacino al posto di Cigarini, mentre nel Livorno esce Tavano per Danilevicius. Proprio quest’ultimo sfiora il pari raccogliendo un pallone di Candreva respinto daDe Sanctis. Il Napoli fatica ad impostare la manovra, ma al 38′ arriva il guizzo di Quagliarella: passaggio di Hamsik in area per Lavezzi; durante il dribling dell’argentino il pallone viene deviato da Diniz; un vero e proprio assist per Quagliarella che batte De Lucia.Restano dubbi, però, su un sospetto fuorigioco di Lavezzi al momento del tiro di Quagliarella: l’argentinoè oltre la difesa ma probabilmente per l’arbitro non poteva incidere nell’azione del compagno di squadra. Doppietta per l’attaccante, che al 43’viene sostituito da Hoffer. Cambio anche nel Livorno, con Gaston al posto di Filippini. Al 47′, dopo un intervento duro su Gargano, il livornese Pieri viene espulso per doppia ammonizione. L’arbitro concede due minuti in piùdi recupero, oltreaiquattro minuti stabiliti, per le cure medichea Gargano.Poi il San Paolo esplode.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico