Campania

Napoli, coppia gay di turisti aggredita

 NAPOLI. Una coppia gay di turisti è stata aggredita da un branco di ragazziin piazza Dante, nel centro storico di Napoli.

Si tratta diun armeno di 25 anni e uno svizzero di 30, che hanno denunciato alla polizia l’attacco.

Il fatto è avvenuto la sera del 26 agosto. Un branco di ragazzi ha prima insultato la coppia, e poi ha inseguito i due uomini, che avevano provato ad allontanarsi, e li ha malmenati. I due sono stati soccorsi da una pattuglia della polizia. Il venticinquenne si è fatto medicare al pronto soccorso del Vecchio Pellegrini, dove i medici hanno riscontrato delle contusioni e uno stato d’ansia: è stato dimesso con una prognosi di guarigione di 5 giorni. Il compagno, invece, non si è sottoposto ad alcun soccorso.

Sull’episodio indaga la polizia. Intanto,il sindaco di Napoli Rosa Russo Iervolino ha fermamente condannato l’aggressione: “E’ un fatto gravissimo e inaccettabile – ha spiegato il primo cittadino – che una coppia di turisti stranieri, solo perchè gay, venga aggredita da un gruppo di ragazzi. La nostra città non può accettare comportamenti simili. E’ necessario ribadire con forza, così come detta la nostra Costituzione, l’uguale dignità di ogni essere umano indipendentemente dai suoi orientamenti sessuali. Come Istituzione non possiamo rimanere indifferenti e il Comune certamente si farà carico, così come chiede il presidente del’associazione I-Ken, di intensificare ogni azione educativa, sociale e repressiva affinchè episodi del genere non abbiano più a ripetersi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico