Campania

Napoli, candidato sindaco: è scontro Franceschini-Bassolino

Dario FranceschiniAntonio BassolinoNAPOLI. “Ho detto che bisogna avere il coraggio di non dire cose generiche ma di dire dei sì e dei no. Siccome a Napoli mi era stato chiesto se ero favorevole all’ipotesi di Bassolino sindaco, …

… ho cercato di rispondere senza ipocrisia dicendo che arrivano dei momenti in cui bisogna voltare pagina e, quindi, bisogna avere il coraggio di cambiare”.

Lo ha affermato il segretario del Pd, Dario Franceschini, rispondendo alle domande dei simpatizzanti della sua mozione alla pineta del Passetto di Ancona. “Quindi, se sarò segretario – ha ribadito il candidato del Pd – io sarò contrario a quell’ipotesi, di Bassolino sindaco. Naturalmente le decisioni saranno locali ma questa è la mia opinione. Mi è stato risposto ‘ma non decidiamo noi il rinnovamento’. Penso che sia ora di chiamare le cose con il loro nome, di dire dei sì e dei no perchè la gente da noi vuole avere chiarezza”.

“Pur’ ‘e pulice tenono ‘a tosse”. È la lapidaria espressione dialettale che compare oggi sul blog di Antonio Bassolino, sotto il titolo «Pulci e politica». La traduzione letterale sarebbe “Anche le pulci hanno la tosse”, ma la frase – spiegano gli esperti di vernacolo – si usa per bollare coloro che “parlano a sproposito di cose che non conoscono”. Bassolino non fa nomi e non aggiunge altro, ma negli ambienti politici campani la frase è considerata una replica a Franceschini.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico