Napoli Prov.

Ischia, dopo lungo black-out torna l’energia elettrica

Gruppo elettrogeno sistemato fuori al Municipio di BaranoISCHIA. Quello registratosi lunedì 10 agosto ad Ischia è senz’altro uno dei più lunghi black-out mai registratisi sull’Isola Verde. video

A causarlo è stata la rottura, intorno alle ore 11 del mattino, di un cavo dell’alta tensione tranciato sulla Terraferma nel corso di lavori stradali. I Comuni maggiormente colpiti sono stati Barano, Forio, Serrara Fontana e parte del Comune di Ischia. Solo i Comuni di Casamicciola e Lacco Ameno non hanno subito la sospensione della fornitura di energia elettrica.

Tantissimi i disagi causati dalla mancanza di corrente elettrica presso le strutture alberghiere e ricettive isolane e presso le abitazioni private, disagi per i quali si prevede una valanga di richieste di risarcimento danni da parte degli utenti. L’episodio più grave si è verificato nella frazione di Panza, a Forio, dove il mancato funzionamento delle pompe di sollevamento ha provocato la fuoriuscita di liquami fognari che hanno invaso la strada.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco di Ischia per pulire con l’acqua l’importante sede stradale. Secondo l’Enel l’intervento per riportate la situazione definitivamente alla normalità è estremamente complesso.

Intanto, già intorno alle ore 22, grazie all’utilizzo di gruppi elettrogeni, la situazione sembra si sia normalizzata essendo la luce finalmente ritornata anche nella zona della Baia dei Maronti a Barano e a Panza, dove è mancata per circa nove ore consecutive.

Naturalmente ci auguriamo che il ritorno alla normalità sia definitivo anche se non è da escludere, così come fanno sapere dall’Enel, l’attuazione di un programma di interruzione a rotazione delle forniture per garantire la tenuta della rete considerato che i lavori per ripristinare il cavo di alta tensione di Terna si protrarranno per tutta la notte. Quindi, nelle prossime ore, non è da escludere che ci possano essere altri disagi.

Abbiamo ascoltato sull’argomento il dottor Paolino Buono, sindaco di Barano d’Ischia, uno dei Comuni maggiormente colpiti dall’emergenza black-out, il quale si ci ha confermato che a patire maggiormente la mancanza di corrente elettrica è stata la zona turistica dei Maronti dove frigoriferi e surgelatori sono andati in sofferenza.

di Gennaro Savio

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico