Campania

Immigrati, Bassolino: “Garantire assistenza sanitaria a tutti”

Antonio Bassolino NAPOLI. Con una lettera aperta diretta ai responsabili delle Asl della Campania, Ospedali, Policlinici ed Ircss, il governatore Antonio Bassolino e l’Assessore alla Sanità della Regione Campania, Mario Santangelo, …

… cercano di chiarire l’atteggiamento che dovrà tenersi nei confronti degli immigrati irregolari in regione. “In ossequio ai principi espressi dall’articolo 32 della Costituzione, il personale sanitario chiamato ad assicurare le prestazioni sanitarie al cittadino straniero non soggiace all’obbligo derivante dagli articoli 361 e 362 del codice penale”, questo il senso complessivo della nota che peraltro vale per tutto il personale del settore sanitario (medici, infermieri, amministrativi, tecnici).

“Siamo impegnati – dice Bassolino – a garantire l’assistenza sanitaria a tutti quelli che ne hanno bisogno, senza operare distinzioni, così come stabilisce la nostra Costituzione. Affermiamo così il diritto alla salute di tutti, dei cittadini e delle famiglie migranti che vivono in condizioni difficili. Sul terreno del diritto alla salute non intendiamo arretrare in nessun modo. Vogliamo, anzi sostenere sempre di più gli operatori impegnati a portare cure nelle realtà più critiche del nostro territorio, a cominciare da alcune aree del Casertano e da Castelvolturno”.

Un chiarimento della Regione Campania, che chiaramente non vuole essere coinvolta nelle fasi di involuzioni legislative di queste ultime settimane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico