Campania

Caserta, sequestrati due treni con sostanze pericolose

 CASERTA. Due vagoni ferroviari contenenti batterie esauste che perdevano acidi, con sospetta presenza di amianto, sono stati sequestrati dai carabinieri, intervenuti con i tecnici della Asl, nella stazione di Piedimonte Matese.

L’intervento dei militari dell’Arma è stato sollecitato dalle numerose proteste dei cittadini. I carabinieri della compagniaPiedimonte Matese, agli ordini del capitano Salvatore Vitiello, hanno disposto l’avvio della procedura per la messa in sicurezza e la rimozione delle carrozze ferroviarie abbandonate a carico del Comune di Piedimonte Matese e della società Metro Campania Nordest.
Semprea Piedimonte Matese i carabinieri, in collaborazione con il Nucleo Operativo Ecologico, hanno accertato violazioni alle norme in materia ambientale, nei confronti della società appaltatrice del servizio di gestione dell’area cimiteriale comunale, che ometteva di tenere il prescritto registro di carico e scarico dei rifiuti speciali costituiti da detriti di demolizioni edili ed altri rifiuti cimiteriali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico