Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Visita a Bagno de L’Aquila riuscita

Stefano GiaquintoCAIAZZO. Hanno allietato il popolo abruzzese a suon di quadriglia e laccio d’amore e offerto loro prodotti e piatti tipicamente campani.

Una giornata all’insegna di allegria e di solidarietà quella vissuta sabato 8 agosto a Bagno, frazione de L’Aquila, da più di cinquanta caiatini accompagnati dal primo cittadino di Caiazzo Stefano Giaquinto, dall’assessore alle Attività Produttive Antonio Di Sorbo e da giovani della Protezione Civile.

Una visita in terra abruzzese per esprimere vicinanza e calore a chi, a distanza di 4 mesi dal tragico terremoto, vive ancora per strada e appannaggio di un incubo che difficilmente potrà essere resettato.

Un semplice e piccolo gesto che, stando ai racconti di chi c’è stato, ha prodotto risultati positivi. Il gruppo folk di Cesarano e una buona rappresentanza dei bambini delle scuole elementare del primo circolo di Caiazzo e della frazione di San Giovanni e Paolo guidati “nei movimenti” da Stefano Matarazzo, si sono esibiti infatti in balli di gruppo e danze popolari. All’esibizione applaudita e apprezzata è seguito poi un ricco buffet fatto rigorosamente di delizie e prelibatezze tipiche caiatine.

Ha pensato a tutto Caiazzo che, tra l’altro, ha consegnato nelle mani di referenti del campo di Bagno, come dono-ricordo un calice sacro mentre la frazione aquilana ha ricambiato con un quadro. “Una giornata da incorniciare per Caiazzo – commenta il sindaco Giaquinto – che ha dimostrato ancora una volta di essere accogliente e ricca di solidarietà. La fratellanza e la fraternità sono due valori di questa Città ed io sono fiero di rappresentarla”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico