Aversa

Rione Bagno a Cesa? Cannavale: “Inammissibile”

Pino CannavaleAVERSA. “Cessione del Rione Bagno a Cesa? Inammissibile”. A pensarla così è Pino Cannavale. Per l’esponente della destra aversana l’eventualità di cedere il quartiere aversano ai confini di Cesa non sarebbe neanche da prendere in considerazione.

“Credo che a nessuno di noi farebbe piacere e un giorno ci venisse tagliato un dito o una mano. – dichiara Cannavale – Analogamente, Aversa non può con leggerezza consentire che un suo quartiere, storicamente facente parte del nostro territorio, possa essere ceduto a chicchessia. Credo che la stessa amministrazione comunale non consentirà questo scippo da parte di Cesa, soprattutto dopo che, a quanto mi risulta, il Comune di Aversa si è adoperato per fornire la totalità dei servizi al rione Bagno. Piuttosto, occorre che la politica aversana coinvolga maggiormente il quartiere nelle scelte di rilancio della città. A proposito voglio anticipare che i miei prossimi impegni saranno nel senso di una riscoperta di Aversa come città dove non esistano cittadini di serie a e cittadini di serie b”.

Sin qui le considerazioni di Cannavale che pare stia mettendo mano ad una sorta di lista civica da presentare alle prossime consultazioni elettorali comunali. Gossip di mezza estate o soffiata di una veritiera programmazione? Vedremo.

pubblicità

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico