Aversa

Rc-Pdci: “Ciaramella ha una strana idea della democrazia”

Piazza MunicipioAVERSA. I coordinamenti di Rifondazione e Comunisti Italiani affermano di aver raccolto con inquietudine la risposta del sindaco al manifesto “Ciaramella dimettiti”.

“Questa – dicono Rc e Pdci – non vuole essere la solita polemica agostana fatta ad arte per tenere viva l’attenzione cittadina. In primo luogo il problema che Lei si pregia di portare a soluzione è stato vissuto dalla cittadinanza con preoccupazione e disagio. Si è dovuto aspettare un pronunciamento di Bertolaso per avere nuove speranze. In secondo luogo, ma non meno importante, bisogna rilevare la strana idea di democrazia che Ella manifesta”.

“La democrazia non sta nel garantire a chi ottiene grande consenso di poter parlare, ma proprio nel suo esatto contrario, cioè nella garanzia che tutti possano parlare. Lei forse confonde il concetto di democrazia mediatica con quello di democrazia reale. Certo non abbiamo grandi consensi, anche perchè non abbiamo 6 televisioni. Non abbiamo poteri forti alle spalle ma rappresentiamo la speranza di poter cambiare lo stato di cose esistente nel pieno rispetto delle regole democratiche che i combattenti per la libertà e i costituenti hanno garantito e non permettiamo a nessuno di farsene beffe”.

“Non miriamo, come Ella afferma, ad essere rivoluzionari della domenica ma ad essere cittadini a cui è riconosciuta nei fatti la dignità di vivere con diritti e doveri certi. E ci perdoni se non la pensiamo come Lei. Noi ,del resto di questo, ce ne facciamo un vanto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico