Aversa

Parcheggi, Pdl: “Ristabilire equilibrio tra strisce blu e bianche”

Giuseppe Sagliocco AVERSA. Con una proposta di legge che regolamenta la creazione dei parcheggi e delle aree di sosta a pagamento, i consiglieri regionali del Popolo della Libertà, Giuseppe Sagliocco e Paolo Romano, …

… hanno intercettato il malumore e le proteste dei numerosi cittadini di diversi comuni dell’Agro aversano, e più in generale del casertano, che ai disagi legati al traffico hanno visto aggiungersi l’impossibilità di parcheggiare nei pressi della propria abitazione se non a caro prezzo, vista la scriteriata espansione delle cosiddette strisce blu, quelle che individuano, cioè, stalli di sosta a pagamento.

“Nessuna norma regionale – afferma Sagliocco – aveva finora fatto riferimento alle prescrizioni contenute nel D.Lgs. 285/1992 (Nuovo Codice della Strada), che è l’unica fonte normativa che statuisce in maniera diretta che laddove i comuni dispongano l’installazione dei dispositivi di controllo di durata della sosta di cui al comma 1, lettera f), dell’art. 7, sorge l’obbligo in capo all’ente comunale che su parte della stessa area o su altra parte nelle immediate vicinanze, si deve riservare una adeguata area destinata a parcheggio senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta. Da una analisi della realtà territoriale campana, si evince chiaramente come le prescrizioni operate in materia di parcheggi cosiddetti ‘a pagamento’ dal Codice della Strada vengano puntualmente disattese dalla maggior parte dei Comuni campani, con conseguenze dirette soprattutto sui cittadini meno abbienti, i quali spesse volte sono costretti a soggiacere a tariffe orarie di parcheggio sempre più elevate oppure a sopportare il disagio di dover parcheggiare il proprio automezzo a notevoli distanze dai centri urbani. Scopo precipuo della proposta di legge è essenzialmente quello di ristabilire un equilibrio territoriale nella distribuzione dei parcheggi pubblici, proporzionando quelli a pagamento con quelli liberi”.

Una situazione analoga si presenta anche ad Aversa, dove le strisce blu si stanno espandendo notevolmente senza che vi sia un’adeguata previsione di zone a parcheggio ‘libero’.

“La questione parcheggi nella città di Aversa – spiega Sagliocco – si inserisce in un più ampio discorso di vivibilità e di creazione di infrastrutture al servizio dei cittadini. Di questo discorso fanno parte anche le opere infrastrutturali al servizio delle due stazioni della metropolitana che l’assessorato regionale si era impegnato a realizzare sul territorio aversano. Per questo motivo ho predisposto un’audizione dell’assessore al ramo in modo da fare un punto della situazione ed accelerare i tempi di realizzazione dei parcheggi e di quant’altro previsto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico