Aversa

Coniugi aversani morti in Austria: venerdì i funerali

I coniugi Pellegrino (foto Gazzetta di Caserta)AVERSA. Si terranno venerdì 14 agosto, alle ore 10, nella chiesa di San Giovanni, a Teverola, i funerali dei coniugi Vincenzo Pellegrino e Giuseppe Anna D’Agostino, rimasti vittime nella serata del 5 agosto di un tragico incidente stradale in Austria, a Melk.

Vincenzo, 61 anni, e “Pina”, 58, originari di Teverola e da tempo residenti ad Aversa, con due figlie, di cui una sposata e con due bambini, erano a bordo di una Fiat Panda e si stavano dirigendoverso Vienna per trascorrere una vacanza. Lui era un dipendente comunale in pensione, lei un’insegnante, sorella dell’impiegataal Comune di TeverolaEdda D’Agostino. Proprio le figlie sono stati costrette a volare in Austria per il riconoscimento delle salme.

Secondo la dinamica riportata dalla stampa austriaca un 23enne tedesco a bordo di una Bmwha urtato la Panda sul lato posteriore sinistro, mandandoli fuori strada. I coniugi sono morti sul colpo, mentre il giovane, rimasto incolume, è stato ricoverato in stato di choc.

Sul caso,all’indomani della tragedia, è intervenutoLuigi Di Grazia, genero dei coniugi Pellegrino, che, in una lettera inviataci in redazione, ha chiesto spiegazioni sul fatto che, contrariamente a quanto riportato dai giornali austriaci, l’ambasciata italiana gli abbia che nell’incidente non erano coinvolti altri veicoli.

Articoli correlati

Incidente in Austria, giallo su morte di due coniugi aversani di Antonio Taglialatela del 9/08/2009

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico