Aversa

Agosto tra afa e solitudine, Liotto propone iniziative

Donato LiottoAVERSA. Raccogliamo alcune riflessioni di Donato Liotto, presidente della New Dreams, associazione di spettacolo e solidarietà, da sempre in prima linea nel sociale.

“Facendo una riflessione su quanto si nota in questi giorni nella città, non posso non pensare a quanti in questo periodo vivono ad Aversa e soffrono l’afa, il caldo e soprattutto la solitudine. Tanti anziani che girano per le strade cittadine alla ricerca di un’ombra che gli dia un po’ di frescura o di una compagnia, un viso amico, per scambiare quattro chiacchiere e illudersi di sentirsi meno soli. Tante famiglie, con bambini che, non potendo scegliere, a causa di tanti problemi economici, cercano alternative in quello che la città offre loro in questo periodo. A dir la verità, è davvero poco.

Sembra che tutto inizi a settembre, quasi, come se le classi ‘meno abbienti’ non avessero anche loro la necessità e diritto di godere della propria città e di qualche svago giusto per riempire le caldi serate agostane. Dimenticandosi per un po’ i tanti problemi che li affliggono. Eppure, se ci si guarda intorno di persone che girano nel parco Pozzi o per via Roma ce ne stanno tante. Di anziani seduti sulle panchine con gli occhi persi alla ricerca di qualcuno che si ricordi di loro e gli dia un minimo di attenzione, che li faccia sentire vivi ed integrati nel tessuto sociale.

Ecco. Mi chiedo come mai una tale scelta? L’estate inizia soprattutto ad agosto e non a settembre. Io ho ideato due mesi di eventi e ho concluso a fine giugno. Tempo per ideare qualcosa in agosto e soprattutto mezzi per riempire tre o quattro serate agostane degne di rilievo non era possibile. Certo, mi aspettavo da parte di qualcun altro, che qualche buona proposta venisse fatta e concretizzata. Mi riferisco alle tante associazioni che operano sul territorio. Sarebbe davvero importante pensarci per tempo e ideare qualcosa in un periodo dove tutti sono al mare o in altri posti di vacanza. Dimenticandosi (me compreso) che in città tante persone questo non se lo possono permettere. Tutti i periodi dell’anno sono pieni e ricchi di eventi e agosto sembra non rientri in questa logica di cose. Tanti amici che seguono le mie manifestazioni me lo chiedono. Io davvero una risposta non ce l’ho.

Per questo ho deciso che il prossimo anno, con il supporto delle Associazioni locali, se vorranno aderire a questa mia richiesta e collaborare con il sottoscritto, si potrebbero organizzare tante serate, tutte mirate nel mese di agosto. Basta davvero poco per farlo. Ma occorre tanta volontà ed impegno. Basterebbe fare qualche manifestazione in meno durante l’anno e idearne qualcuna per il periodo di agosto. Godere della propria città sempre in ogni periodo dell’anno. Visto che tanti, per svariati motivi, non possono allontanarsi. Daremo loro, almeno una piccola possibilità di svago. Tanti stabilimenti balneari del litorale potrebbero mettere a disposizione le loro spiagge e servizi con convenzioni apposite e con prezzi adeguati il tutto servito anche da bus navetta che in posti prestabiliti della città accompagnerebbe le tante persone che certamente aderirebbero a questo tipo di iniziativa. In questo caso il Comune dovrebbe prendere questa iniziativa e stabilire contatti con gli stabilimenti balneari e con i mezzi di trasporto studiano per l’appunto costi e tariffe vantaggiose alla portata di chi ha pochi mezzi economici. Dare la possibilità a tanti bambini e anziani di trascorrere qualche giorno al mare e al rientro in città, la sera girare per le vie cittadine ed assistere a sagre, balli all’aperto, mostre e quant’altro le associazioni locali specializzate in ogni campo potrebbero offrire. Se contiamo almeno 10 (e ne sono molte di più) associazioni allora ciascuna di esse potrebbe fare almeno un evento ad agosto e riempiremo 10 serate. Sono certo, i cittadini che restano ad Aversa in agosto e quei vecchietti sulle panchine si sentirebbero meno soli.

Certe cose basta pianificarle per tempo e con il supporto del Comune l’iniziativa sarebbe di facile realizzazione. Spero per il prossimo futuro si possano prendere iniziative sotto questo aspetto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico