Teverola

Loculi non assegnati, intervengono i commissari prefettizi

 TEVEROLA. Da tempo avevano pagato le rispettive somme per ottenere i loculi all’interno del nuovo cimitero di Teverola ma fino ad oggi il Comune non aveva provveduto all’assegnazione.

Numerosi cittadini, dunque, si sono rivolti ai commissari prefettizi che dallo scorso mese di giugno governano l’Ente che, a loro volta, hanno interessato il loro consulente, l’avvocato Marciano, che ha seguito l’iter per la registrazione del contratto di concessione e l’assegnazione definitiva dei loculi e del terreno dove costruire i monumenti funerari.

Ad illustrare la vicenda è l’esponente locale del Partito Democratico, l’avvocato Francesco Pecorario: “Vi è stata una grave carenza dell’ex sindaco Biagio Lusini e della sua amministrazione. Si era partiti bene con la costruzione di loculi e l’assegnazione dei terreni per la realizzazione di monumenti ma poi la pratica si era letteralmente arenata con grave malcontento dei cittadini che vedevano il loro sacrificio economico non frutto di un risultato ma solo di promesse non mantenute”.

“L’avvocato Marciano – continua Pecorario – è stato fatto da ha quindi richiesto alla ditta che eseguiva i lavori nel cimitero la consegna immediata degli stessi ed attivato la procedura per la materiale consegna del dovuto ai cittadini. Pertanto, – conclude l’esponente del Pd – dal sottoscritto e da tanti cittadini un grazie all’attuale gestione commissariale che sta riportando la legalità a Teverola”.

I loculi e i terreni per i monumenti, come da impegno di Marciano, saranno assegnati in via definitiva entro fine mese od al massimo ai primi di agosto.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico