Succivo

Ciclo per la legalità, Raffaele Cantone a Succivo

Raffaele Cantone SUCCIVO. Quinto ed ultimo appuntamento mercoledì 8 luglio, alle 19,30, presso la sala convegni della Casa delle Arti, per il “Ciclo per la legalità. Armati di sola penna”.

Si conclude, dunque, il ciclo di incontri inaugurato lo scorso 14 maggio, patrocinato dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Francesco Papa e, in particolare, dall’assessorato alla cultura retto dall’avvocato Vincenzo Pastena, che ha riscosso, nei grande successo in tutti gli appuntamenti. In quest’occasione sarà presentato il libro di Raffaele Cantone intitolato “Solo per giustizia”. L’autore, ex magistrato della Dda ora sotto scorta, sarà presente in sala e discuterà del suo volume rispondendo alle domande e alle curiosità dei presenti. Interverranno, anche in quest’ultima occasione, il sindaco Papa, l’assessore Pastena, il vicedirettore di “Fresco di Stampa”, Paolo Graziano, il magistrato del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Mariarosaria Pupo, e il dirigente del settore attività culturali del comune di Succivo, Salvatore D’Angelo.

“Sono davvero orgoglioso – ha dichiarato entusiasta l’assessore Pastena – di poter ospitare ancora una volta un grande autore. Il libro di Cantone, che presenteremo mercoledì, rappresenta una lettura obbligatoria per chiunque voglia capire lo sconcertante potere delle mafie, ma anche apprezzare meglio l’impegno dei molti uomini che, per senso di dovere e con grandi sacrifici, continuano a far funzionare nel nostro difficile paese lo stato di diritto. E l’amaro realismo di queste pagine finisce per evidenziare come l’universo camorrista abbia confini ben più estesi e radici ben più profonde dei vertici di qualche clan. Un libro profondamente personale e proprio per questo di altissimo valore civile. Un volume che racconta il periodo vissuto dall’autore stesso alla Dda di Napoli. Un uomo che si forma in una situazione del genere comprende che il diritto diviene uno strumento fondamentale per concedere dignità di vita. Una dignità basilare, quella di vivere, di lavorare, di amare. Una testimonianza importante e forte – ha concluso Pastena – che rappresenta la conclusione del nostro ciclo di incontri e che sono certo si rivelerà ancora una volta un grande successo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico