Sessa Aurunca - Cellole

Baia Domizia Blues and Sand Festival dal 22 luglio al 31 agosto

 BAIA DOMIZIA. “Crediamo fortemente nella valenza di questo Festival perché pensiamo possa contribuire concretamente al rilancio turistico e culturale di Baia Domizia e dell’intero litorale”.

Così il sub commissario prefettizio della Provincia di Caserta, Giuseppe Liguori, questa mattina a margine della conferenza stampa di presentazione del Baia Domizia Blues and Sand Festival. L’unico Festival in Italia in grado di unire l’arte e la musica in un’unica rassegna popolata da scultori internazionali e bluesman di chiara fama che animeranno per tutta l’estate le piazze di Baia Domizia per offrire al pubblico uno spettacolo di grande spessore artistico-culturale. “L’obiettivo di questo festival è duplice – ha spiegato il direttore artistico, Domenico Spenapotenziare l’attrattiva e l’offerta turistica del litorale domizio attraverso un festival che non ha eguali in tutto il Meridione e al contempo offrire una vetrina ad un’arte, quella delle sculture di sabbia, ancora troppo poco conosciuta in Italia”.

In sala questa mattina anche gli scultori: un giapponese, un singaporegno, due olandesi e un belga coordinati dal campione del mondo Leonardo Ugolini che ha svelato alla platea i segreti per realizzare una perfetta scultura di sabbia. Gli artisti – all’opera già da una settimana – stanno realizzando opere ispirate ai miti e alle leggende campane che potranno essere ammirate a Baia Domizia per tutta l’estate. La sirena Partenope, la ninfa Marica, le Janare, il Munaciello, le fate, i lupi mannari, sono alcuni dei temi scelti per questa seconda edizione. A illustrare nei dettagli il programma del festival blues, in programma dal 24 al 26 luglio e dal 31 luglio al 2 agosto, è stato invece lo storico leader dei Blue Stuff, Mario Insenga, che ha annunciato non poche sorprese per la quarta edizione della rassegna. In cartellone infine anche spettacoli itineranti, mostre fotografiche, laboratori, stage, momenti di incontro e di libera espressione artistica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico