Sant’Arpino

Viabilità e Sicurezza, Pd: “I vuoti di memoria di Di Santo”

PdSANT’ARPINO. Il Pd ripropone, con qualche ritocco, un appello rivolto ai cittadini sul problema della viabilità e della sicurezza.

“ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO il vuoto, che sta generando un lassismo generale degli organi preposti (il riferimento è ai Vigili Urbani) al controllo nel far rispettare le regole del vivere civile e nella sorveglianza sull’applicazione delle norme di sicurezza dettate dalla legge e dal codice della strada.

“ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO lo stravolgimento del progetto per il riordino della segnaletica, già definito dalla passata amministrazione, infatti questi signori hanno proceduto alla “carlona” in dispregio alla normativa vigente, cercando di soddisfare più le esigenze dei singoli cittadini anziché gli interessi generali.

Il risultato è che ci troviamo un piano di viabilità, redatto senza un criterio logico, in dispregio della nuova segnaletica stradale e con l’assenza di idonea illuminazione delle sedi stradali e degli incroci (esistenti e quelli frutto della lottizzazione a dir poco selvaggia (sic).

ANCORA UNA VOLTA DENUNCIAMO la latitanza dell’amministrazione (dedita soprattutto all’organizzazione di feste e festicciole,che è sorda e cieca ai veri problemi che affliggono il nostro paese. La microcriminalità, oramai, la fa da padrona. Assistiamo impotenti ai numerosi scippi che accadono soprattutto nei pressi dell’ufficio postale, agli atti di vandalismo e alle numerose risse su via De Gasperi (Capacità premonitrici).

È NECESSARIO FARE TUTTI GLI SFORZI POSSIBILI

Affinché la viabilità nelle arterie principali ritorni ad essere normale, ormai siamo ridotti in uno stato pietoso, (in particolare via De Gasperi), dove esiste l’anarchia totale. Tutti possono osservare che la sosta selvaggia ormai dilaga su tutto il territorio e in modo vergognoso ed incivile nel centro storico, dove contrariamente a tutti gli altri centri storici, la nostra piazza è ridotta in un perenne parcheggio.

BISOGNA IMPEDIRE L’USO IMPROPRIO DI INTERE AREE CHE VENGONO ADIBITE A PARCHEGGIO ABUSIVO.

Ancora una volta denunciamo:

A) Che fine hanno fatto i finanziamenti richiesti e ottenuti dalla passata amministrazione e messi a disposizione dalla Regione che hanno tanto addolcito la bocca della maggioranza?

B) Che fine hanno fatto i 50.000 euro più 50.000 euro del Progetto di sicurezza urbana e per i quali chiederemo un rendiconto dettagliato.

C) Quali sono gli ostacoli alla redazione di un piano di sicurezza stradale e di un piano di viabilità?

D) Che fine hanno fatto gli interventi (ad hoc) della polizia tanto promessi .

Non possiamo più rimandare la risoluzione dei problemi denunciati ed è necessaria la politica del fare (fare che?-sic) che deve avere come protagonisti le istituzioni, anche con i finanziamenti idonei allo scopo, e delle forze politiche, la partecipazione ATTIVA della società civile, delle scuole, delle famiglie e delle forze dell’ordine per la tutela della soprattutto della nostra incolumità.

Noi saremo in prima fila e Voi?

Non si può ridurre un Paese civile come la nostra Sant’Arpino in uno stato di degrado solo per l’inefficienza e l’incuria di amministratori incapaci.

Queste denunce politico-amministrative, finché avremo la forza, le faremo sempre per tutelare gli interessi generali della nostra collettività”.

Si tratta di una denuncia fatta dai consiglieri di Alleanza Nazionale, oggi confluiti nel Pdl, che riproponiamo per rinfrescare la memoria corta del Sindaco e ricordargli che in tale settore siamo di fronte ad impegni non mantenuti! Come direbbe un noto allenatore “Impegni mantenuti: Z E R O!”

E, allora, siamo noi a chiedervi, ancora, come sono stati spesi i soldi? ( E vero che sono stati elargiti soldi a pseudo – uffici stampa a servizio dell’ l’amministrazione comunale).

Perché invece di fare, com’era prevista la formazione dei cittadini per coinvolgerli nel progetto di sicurezza, si è preferito farla per i dipendenti? Per favorire chi e cosa?

Oggi il degrado traffico – viabilità – sicurezza è sotto gli occhi di tutti. Le cose vanno peggiorando e con la compiacente assenza delle istituzioni e il conseguente lassismo generale. Incapaci,bugiardi e smemorati.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico