Sant’Arpino

Successo per la I^ Sagra degli Antichi Sapori Atellani

 SANT’ARPINO. Grande successo lo scorso week end per la I edizione della Sagra degli Antichi Sapori Atellani.

Lo spazio antistante il campo sportivo “Ludi Atellani” ha fatto da degna cornice all’iniziativa organizzata dalla nuova associazione Onlus “Maccus” e patrocinata dall’amministrazione comunale retta dal sindaco Eugenio Di Santo. Tre serate di grande divertimento durante le quali i piatti nostrani, la musica, i balli e i giochi per bambini hanno fatto da padroni. Migliaia le persone accorse, anche dai paesi limitrofi, per trascorrere tre piacevoli serate garantendo il grande successo dell’iniziativa.

Venerdì 26 giugno sono stati inaugurati gli stand gastronomici ed espositivi e si sono esibite diverse scuole di ballo. Sabato 27 i visitatori hanno potuto assistere al motoraduno organizzato dal Motoclub Dossenus e all’esibizione del gruppo musicale della stessa associazione Dossenus, la “Glosem band”. Ha concluso la serata la performance canora della giovane artista Katia D’Amore. Nella stessa serata, per volontà del sindaco Di Santo, sono stati ospiti della sagra i ragazzi dell’associazione “Casa della Vita” che hanno potuto assaggiare le specialità offerte, passeggiare sui cavalli e trascorrere una serata per loro indimenticabile. Domenica 28, le avverse condizioni atmosferiche, hanno comunque consentito di dare vita alla serata conclusiva ma, gli organizzatori, hanno rinviato alla prossima domenica, 5 luglio, la sfilata di auto d’epoca e il concorso nazionale di giovani talenti Star Sprint che vedrà la finale a Fiuggi.

Hanno inoltre preso parte alle tre serate, divertendo soprattutto i più piccoli, gli “Amici del Cavallo” di Antonio Bortone e gli Amici della tartaruga di Salvatore Della Rossa.

“Siamo felici ed orgogliosi – ha dichiarato entusiasta il presidente dell’associazione Giovanni Pacciarelli – del grande successo riscosso dalla nostra iniziativa e, soprattutto, delle numerosissime persone che hanno deciso di trascorrere con noi tre piacevoli serate di sano divertimento. Volevamo realizzare un’iniziativa che si proponesse, innanzitutto, di promuovere e valorizzare la cultura culinaria locale attraverso i piatti tipici della nostra terra e di mettere in evidenza la cordialità della gente che, da sempre, la contraddistingue rendendola una terra con l’anima. Ringrazio, a nome mio e di tutti i membri dell’associazione, tutti gli sponsor e in particolare l’Union Gas Metano nella persona del presidente Gaetano Accurso e la città di Sant’Arpino Calcio nella persona del presidente Francesco Capone”.

“Ma il nostro ringraziamento va soprattutto – ha continuato Pacciarelli –al sindaco Di Santo. E’ stato proprio lui, infatti, che ci ha suggerito di utilizzare lo spazio antistante il campo sportivo per la nostra sagra e, il successo riscosso, è stato la dimostrazione concreta che la sua è stata un’intuizione perfetta. Grazie al suo suggerimento abbiamo potuto rivalorizzare uno spazio fino ad ora completamente abbandonato e sommerso dai rifiuti, recuperare un luogo prezioso per questa e per tutte le altre iniziative che verranno realizzate. Dopo anni in cui era stato abbandonato al suo destino, in cui era diventato una sorta di discarica a cielo aperto, finalmente il campo sportivo è stato restituito alla nostra Comunità che può disporre di uno spazio importante di aggregazione come dimostrato dalla nostra iniziativa. L’amministrazione Di Santo – ha concluso Pacciarelli – ha lavorato con grande intensità affinché si recuperasse questo spazio relegato ad una funzione periferica. Un lavoro puntuale e meticoloso che ha consentito, giorno dopo giorno, di riportare alla sua funzione originaria il campo sportivo, ridando decoro ad un’area che per lunghi anni era diventata simbolo di degrado e abbandono”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico