Sant’Arpino

CoDI, il Pd: “Una polemica assurda sulla pelle dei bambini”

Giuseppe SavoiaSANT’ARPINO. “Veramente è incomprensibile questa voglia di polemizzare a tutti i costi e di voler sempre cercareil pelo nell’uovo in ogni occasione”.

Lo afferma il consigliere del Pd ed ex sindaco Giuseppe Savoia. “Non vorrei che il caldo giocasse brutti scherzi a qualcuno costantemente alla ricerca disperata di visibilità e, quindi, pronto a strumentalizzare anche il Co.d.i.. L’Unicef e soprattutto i bambini, che sono una cosa seria. E’ veramente sconcertante. Verrebbe proprio da dire da che pulpito viene la predica. Da chi non perde una sola occasione, utilizzando la vetrina del Co.d.i., e cosa più irresponsabile, i ragazzi, per apparire e ‘autopromuoversi’. Sfido il consigliere in questione a fare un raffronto tra i comportamenti del precedente presidente del Co.d.i. e l’attuale. Si renderà, così, conto quante volte, utilizzando avvenimenti dei bambini e relativi comunicati istituzionali, è apparsa la faccia di qualcuno per dire ‘eccomi qua, sono io, non vi dimenticate’”.

e sulla questione interviene anche il consigliere Giovanni D’Errico per fare una precisazione e per invitare il presidente del Co.d.i ad essere più attento alle politiche per i bambini e meno alla promozione della sua immagine. “E’ già capitato, e capiterà ancora, – afferma D’Errico – che qualche solerte ‘ufficio stampa e propaganda’ al servizio dell’Amministrazione mi attribuisce cose diverse da quelle da me dette. Già altre volte sono stato costretto a smentire tale corifeo e mi auguro che in futuro non si ripeta più. Questo vezzo di cambiare in continuazione le cose, affermando il falso, non aiuta nessuno. Una cosa è l’apprezzamento per una manifestazione alla quale ho preso parte, un’altra cosa è farmi dire di aver espresso ‘un plauso’ alle politiche di questa amministrazione. E’ vero, altresì, che in occasione della biciclettata chiamata in causa, ho, come d’altronde era naturale, espresso la soddisfazione per aver la passata Amministrazione, e in particolare la Giunta Savoia, avviata una concreta politica a favore dei bambini. Una cosa che è sotto gli occhi di tutti e della quale ha dovuto prendere atto la stessa attuale Amministrazione portandone avanti spirito e contenuti. Non senza ricordare che Di Santo, a quell’epoca, ha fatto poco o niente per il Co.d.i. e avversava ogni iniziativa perché (sosteneva il Di Santo) il Co.d.i. sottraeva risorse finanziarie al ‘suo’ Assessorato. Veramente non si comprende – conclude D’Errico – questa stonatura polemica nei confronti dell’ex sindaco Savoia, reo di aver preso parte, su invito, alla manifestazione dell’Unicef”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico