Santa Maria C. V. - San Tammaro

Alifana e viabilità a S.Andrea, a settembre variante al progetto

Giancarlo GiudicianniSANTA MARIA CV. Si è tenuto nel corso della settimana un incontro tra il primo cittadino Giancarlo Giudicianni, l’assessore ai Lavori Pubblici Emma Buondonno, la Metrocampania, l’Enac, il Consorzio Ascosa 4 e le Ferrovie dello Stato …

… per definire il programma dei lavori per le problematiche connesse alla viabilità e all’infrastrutturazione del rione S. Andrea. In particolare, in relazione ai passaggi a livello di via Gaetano Saraceni e via Napoli, è stato stabilito di provvedere preventivamente alla realizzazione delle infrastrutture e dei collegamenti viari e pedonali e solo successivamente alla chiusura delle barriere ferroviarie.

Gli interventi necessari alla riqualificazione dell’intera area verranno unificati e svolti da due unici soggetti: il concessionario e la Regione Campania.

Il primo, il Consorzio Ascosa 4, dovrà assicurare i collegamenti pedonali, da realizzarsi ampliando e migliorando quelli già esistenti in via Saraceni, il sottopasso tra la stazione Alifana e quella delle Ferrovie dello Stato, l’allargamento del passaggio sotto via Pratilli, la realizzazione del parcheggio nel piazzale dell’Alifana e la riqualificazione a verde con installazione di attrezzature e giochi per bambini in tutto il quartiere.

La Regione Campania, invece, realizzerà le strutture di servizio per lo scambio intermodale gomma-rotaie, un parcheggio di vaste dimensioni all’ingresso della città e cederà il vecchio casolare della ferrovia al Comune, con l’impegno di renderlo spazio attrezzato per lo svago e il tempo libero. All’interno del vecchio casello, invece, verrà istituito il Museo Alifano.

A settembre l’amministrazione definirà la variante al progetto, che verrà sottoposto ai residenti di rione S. Andrea e al Consiglio comunale. Entro la fine del 2009 avranno inizio i lavori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico