Orta di Atella

Angelo Brancaccio rinviato a giudizio. Sorvillo prosciolto

Angelo BrancaccioORTA DI ATELLA. Il gup del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha rinviato a giudizio, per il prossimo 17 novembre, il consigliere regionale dell’Udeur Angelo Brancaccio.

L’ex sindaco di Orta di Atella fu arrestato l’8 maggio del 2007 per i reati di estorsione, falso, peculato, mentre le altre due accuse di associazione a delinquere e induzione alla prostituzione sono state rispettivamente respinte dal gup e, giorni dopo l’arresto di due anni fa, dal gip sammaritano Piccirillo. Assieme a Brancaccio furono indagate, finendo tra carcere e domiciliari, altre 14 persone, gran parte delle quali sono state anch’esse rinviate a giudizio, tra cui un poliziotto della procura e un maresciallo dei carabinieri di Castello di Cisterna, dei tecnici e un imprenditore.

Prosciolto, invece, perchè il fatto non costituisce reato, il geometra Salvatore Sorvillo, rappresentato e difeso dall’avvocato Antonio Barbato di Napoli.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico