Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise chiede di aderire a stazione unica appaltante

Giuseppe Fattopace CAPODRISE. L’Amministrazione retta dal sindaco Giuseppe Fattopace ha chiesto di aderire alla Stazione Unica Appaltante licenziata dalla Giunta comunale di Caserta secondo la procedura indicata dalla Prefettura.

Garantire trasparenza e legalità impedendo ogni infiltrazione malavitosa. Ma non solo: la Giunta ha anche approvato la delibera avente per oggetto: “Fondo per la realizzazione di iniziative urgenti per il potenziamento della sicurezza urbana e a tutela dell’ordine pubblico – richiesta di finanziamento.”, su proposta dell’assessore alle Legalità e Politiche Istituzionali Alessandro Perreca.

L’art.61 comma 18 della legge n.133 del 6 agosto 2008 ha istituito un fondo per l’anno 2009 presso il Ministero degli Interni con una dotazione di 100 milioni di euro per la realizzazione di iniziative dirette a potenziare la sicurezza urbana e la tutela dell’ordine pubblico. I Comuni possono accedere alle risorse disponibili attraverso la predisposizione di progetti secondo le modalità e i tempi indicati dalle Prefetture competenti per territorio.

Il progetto, denominato “La città sicura”, prevede l’installazione di 12 telecamere da dislocare sul territorio del comune di Capodrise. La centrale operativa di sorveglianza verrà installata presso il Comando della Polizia Municipale e alla stessa dovranno essere collegate attraverso un sistema di rete wireless le telecamere collocate in vari punti del territorio comunale. Si prevede inoltre l’installazione di tre torri faro alti 25 metri con sei proiettori asimmetrici da 100 watt in zone ritenute ad alto rischio di atti vandalici e un’unità mobile costituita da una torre faro correlabile per il trasporto, in caso di eventi eccezionali , su luoghi sprovvisti di illuminazione pubblica. Il costo del progetto è di 218.123,200 euro. Il tutto non solo al fine di prevenire atti vandalici ma anche per un maggiore controllo di zone isolate non facilmente controllabili dalle forze dell’ordine. La videosorveglianza permette infatti di visualizzare le immagini in tempi reale. Combattere il crimine attraverso la prevenzione per una più sicura e quindi più vivibile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico