Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Capodrise, approvato il Rendiconto finanziario 2008

Alessandro PerrecaCAPODRISE. E’ stato approvato in giunta il Rendiconto relativo all’Esercizio Finanziario 2008 con un avanzo pari a 60.000 euro che per motivi di prudenza non verrà impegnato.

Continua quindi il lavoro nel settore finanziario dell’Amministrazione retta dal sindaco Giuseppe Fattopace. “Il consuntivo 2008 esprime i risultati dell’attività amministrativa condotta sino ad oggi tenendo conto anche dei residui attivi e passivi maturati negli anni addietro – ha dichiarato l’assessore alle Finanze Alessandro Perreca (nella foto).

Come ogni anno il Rendiconto passerà al Revisore dei Conti per il parere per poi essere messo a disposizione dei consiglieri per venti giorni nell’arco dei quali potranno prenderne visione. L’ultimo passaggio è l’approvazione in Assise.

“Non mancherà anche il passaggio in Commissione Bilancio – ha dichiarato l’assessore Perreca. E’ stata inoltre approvata la delibera avente per oggetto “Riscossione diretta lista di carico Tarsu – tramite incasso sul conto corrente postale “dedicato”.

Riscuotendo la Tarsu tramite le poste l’Ente ha sia un vantaggio di natura economica collegato alla possibilità di disporre in modo immediato delle somme versate dai contribuenti sia un vantaggio dal punto di vista gestionale legato alla possibilità di verificare in tempo reale il flusso dei versamenti: basilare per la successiva attività del controllo dei pagamenti. La prima rata della Tarsu è prevista per settembre anziché ottobre al fine di allineare sempre più partite di entrata e spesa e consentire in tempo la realizzazione di tali entrate al fine di fronteggiare i pagamenti che l’Ente sostiene nell’interesse della cittadinanza.

La riscossione della Tarsu 2009 avverrà in quattro rate: 30/09/2009, 30/11/2009, 31/01/2010 e 31/03/2010 con invio di bollettini a scadenza bimestrale e possibilità di pagamento unico in modo da non gravare con somme molto elevate sul contribuente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico