Italia

Stupri, inasprite le pene. Camera boccia norma “Wanted”

 ROMA. L’Aula della Camera ha approvato la proposta di legge che inasprisce le pene per il reato di violenza sessuale. Il testo ora passa all’esame del Senato.

Il provvedimento, da cui è stata stralciata la norma cosiddetta “Wanted”, che dava la possibilità di affiggere in luoghi pubblici e in mezzi di trasporto l’identikit o la foto segnaletica del ricercato per violenza sessuale, è passato con una larga maggioranza: 447 sono stati i sì, 29 i no. Nessun astenuto.

Tra le novità contenute nel testo approvato a Montecitorio, pene più severe per chi commette il reato di violenza sessuale, possibilità per gli enti locali e per la presidenza del Consiglio di costituirsi parte civile nei processi, allungamento dei tempi di prescrizione del reato, programmi scolastici contro la violenza e la discriminazione sessuale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico