Italia

Stupri a Roma, forse unico autore

 ROMA. Visto il clamoroso errore del passato, quello della Caffarella, gli inquirenti non si sbilanciano sul Dna dell’autore della violenza ad una giovane studentessa romana nel quartiere di Tor Carbone, all’Ardeatino, …

… che secondo alcune voci sarebbe compatibile con altri stupri avvenuti nella capitale. Per l’analisi delle tracce lasciate sui vestiti della giovane aggredita il 2 luglio nel garage di casa, inoltre, è anche prematuro un risultato che avrebbe bisogno di più ore per essere verificato.

La Procura, invece,conferma l’identità di Dna per lo stupro della Bufalotta e quello del maggio scorso, sempre nello stesso quartiere Ardeatino. Di tale violenza non se n’era parlato molto, forse anche perchè non era stata completa, anche se denunciata.

Lo stupro della giornalista alla Bufalotta di un mese fa e quello della studentessa universitaria di giovedì scorso all’Ardeatino, hanno lo stesso modus operandi: entrambe aggredite dopo avere parcheggiato nel box auto, minacciate con un coltello da un uomo con un passamontagna e dall’accento romano, immobilizzate con lo scotch, messo anche sulla bocca per non farle urlare, e poi violentate, senza subire percosse e rapine.

Anche nel quartiere di Tor Carbone si cerca di mantenere la calma fra i residenti, alcuni dei quali riferiscono di un tentativo di violenza, avvenuto nei pressi di via Combi, di un uomo con passamontagnaai danni di una poliziotta fuori servizio. Lei, però, avrebbe reagito, facendolo scappare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico