Italia

Reggio Emilia, soffoca la moglie e poi si spara

carabinieriREGGIO EMILIA. Tragedia familiare a Correggio, in provincia di Reggio Emilia. Salvatore Ciocia, una guardia giurata di 38 anni,ha ucciso la moglie, Elvira Bombara, 36 anni, e poi si è sparato.

A dare il primo allarme sono stati i figli della coppia, di 10 e 11 anni, che erano in giardino a giocare e, non riuscendo ad entrare in casa, sono corsi a casa della nonna. Immediato l’arrivo dei soccorsi, ma per la donna, soffocata con un foglio di cellophane,non c’era più nulla da fare, mentre il marito omicida, originario di Napoli, che si è esploso un colpo al volto,è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Reggio Emilia.

Sul caso indagano i carabinieri, coordinati dal pm Valentina Salvi, che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, anche se appare probabile che l’omicidio sia scaturito al culmine di una lite.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Teverola, Di Matteo: "Città ferita, servizi e opere pubbliche negati ai cittadini" - https://t.co/nrH14BzwUP

Napoli - Famiglia e Società 4.0: un progetto per orientare utenti sul web (22.01.19) https://t.co/Vh53T9TEkl

Governo presenta Reddito di Cittadinanza: "In caso di recessione metteremo in sicurezza i più deboli" - https://t.co/MX6WvToyoR

Di Maio: "Lino Banfi nella commissione Unesco". L'attore: "L'ho conosciuto in orecchietteria" - https://t.co/j19nu5x3lq

Condividi con un amico