Italia

Parma, operaio travolto e ucciso da treno

 PARMA. Ancora una morte bianca al centro della cronaca quotidiana.

Un operaio di 40 anni, Daniele Le Cave, di Messina, sposato e con due figli, che stava lavorando lungo la massicciata ferroviaria è stato travolto e ucciso all’altezza dell’ex scalo merci della stazione di Parma. Era uno degli addetti del cantiere per la realizzazione dell’interconessione della linea Tav.
Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe stato colpito da un treno in transito, perdendo la vita sul colpo. Immediato l’arrivo sul posto dei soccorsi, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare ed i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.
Nessun testimone avrebbe assistito all’incidente, che probabilmente è avvenuto durante il transito di un treno Eurostar attorno alle 8.15. La Polfer ha già fatto verifiche sul convoglio alla stazione di Bologna, senza però notare segni dell’incidente. Ulteriori verifiche sono previste nelle altre stazioni di sosta del convoglio.
La linea Milano-Bologna è rimasta interrotta per circa un’ora, poi è ripreso a rilento. Gli agenti della Polizia ferroviaria, con l’ausiio della Polizia scientifica, stanno effettuando i rilievi del caso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico