Italia

Il Papa ai disoccupati: “Non scoraggiatevi”

Papa Benedetto XVITORINO. Accolto da centinaia di persone, Papa Benedetto XVI, reduce dall’operazione al polso destro, è giunto a Romano Canvese (Torino), città natale del cardinale Tarciso Bertone per recitare l’Angelus.

Subito dopo una battuta sull’infortunio, “Sono un po’ limitato nella mia agilità”,e sui medici che l’hanno curato, “Speriamo l’abbiano fatto con successo finale”,il Pontefice ha affrontato il tema della crisi economica. “So che qui, nella zona di Ivrea, molte famiglie sperimentano una situazione di difficoltà economiche a causa della carenza di occupazioni lavorative. Su questo problema sono intervenuto più volte ed ho voluto affrontarlo più approfonditamente nella recente enciclica Caritas in veritate”. “Cari amici – ha esclamato – non scoraggiatevi. La Provvidenza aiuta sempre chi opera il bene e si impegna per la giustizia; aiuta quanti non pensano solo a sé, ma anche a chi sta peggio di loro”.

Nella cornice di piazza Ruggia, Ratzinger si è rivolto ai ragazzi, “ai quali occorre pensare in prospettiva educativa. Qui, come dappertutto, bisogna domandarsi quale tipo di cultura viene loro proposta, quali esempi e modelli vengano ad essi proposti, e valutare se siano tali da incoraggiarli a seguire le vie del Vangelo e della libertà autentica”. “Qui, – ha aggiunto – come dappertutto, bisogna domandarsi quale tipo di cultura viene loro proposta – prosegue il Pontefice – quali esempi e modelli vengano ad essi proposti, e valutare se siano tali da incoraggiarli a seguire le vie del Vangelo e della libertà autentica”. E ha concluso con un monito: “La gioventù è piena di risorse, ma va aiutata a vincere la tentazione di vie facili e illusorie, per trovare la strada della Vita vera e piena”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico