Italia

Catania, 23enne uccide la propria neonata soffocandola

 CATANIA. Tragedia a Catania dove una donna di 23
anni, Claudia Barbera, in preda ad una crisi depressiva ha ucciso la
figlioletta appena nata.

L’infanticida ha reso ampia confessione ai carabinieri
del comando provinciale e successivamente anche al procuratore aggiunto
Giuseppe Toscano e al sostituto Miriam Cantone: “Piangeva sempre, ero stanca
non lo sopportavo più”.
E così la donna l’avrebbe uccisa soffocandola con un
cuscino. La donna ha anche un altro figlio di 13 mesi, che è per il momento dai
nonni, di cui si stanno occupando i servizi sociali del Comune e la Procura
della Repubblica del Tribunale per i minorenni. La 23enne, che ha precedenti
penali per reati contro il patrimonio,è orarinchiusa nel carcere di
Catania.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico