Italia

Afghanistan, attentato a militari italiani: un morto e tre feriti

Alessandro Di LisioKABUL (Afghanistan). Un morto e tre feriti fra i soldati italiani in Afghanistan, a circa 50 chilometri a nordest di Farah.

L’esplosione dell’ordigno ha coinvolto il primo mezzo della pattuglia e il soldato decedutoè morto per le ferite riportate, subito dopo essere stato trasportato all’ospedale militare di Farah. A morireil primo caporal maggiore Alessandro Di Lisio, 25 anni, di Campobasso (nella foto, tratta dal suo profilo Facebook). Le generalità degli altri tre militari feriti, che non sono comunque in pericolo di vita, non sono ancora state rese note.

Il presidente della Camera Gianfranco Fini, in aula a Montecitorio, ha fatto rispettare un minuto di silenzio in onore del militare caduto. “Confermo all’aula l’avvenuto decesso di un militare italiano in Afghanistan. Una pattuglia di militari italiani della Folgore a 50 Km da Farahè stata vittima di un attentato e un veicolo con quattro militariè stato colpito da un’esplosione. Un militareè morto e tre sono stati feriti. A nome della Camera esprimo alle Forze armate e alla famiglia il senso del nostro cordoglio. Il governo riferirà all’aula non appena avrà maggioro informazioni”.

Intanto, il ministro della Difesa, Ignazio La Russa,appena atterrato ad Algeri, dove ha appreso della notizia dell’attentato contro i militari italiani, fa sapere: “Il peggior timore che avevamo purtroppo si è verificato. Ora sarà necessaria un’ulteriore riflessione sui mezzi e sulle attrezzature in dotazione al contingente italiano”.

Sempre nella provincia di Helmand un elicottero usato dalle forze internazionali in Afghanistan è caduto nella provincia di Helmand provocando la morte di 2 civili e di un ferito. I talebani attraverso un loro portavoce hanno rivendicato di aver abbattuto il velivolo. Ieri due marines americani sono stati uccisi dall’esplosione di una bomba nel sud del Paese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico